Rivitalizzare le piccole imprese

Le piccole imprese sono l’ossigeno dei nostri territori perchè depositarie di storia, cultura e tradizioni che connotano una terra.

Il 2022 dovrebbe caratterizzarsi per attuare quella serie di riforme come la sburocratizzazione, l’allentamento della pressione fiscale e la riforma tributaria che darebbero una spinta decisiva per l’attività delle piccole realtà imprenditoriali.

La stangata del rincaro delle bollette elettriche e delle materie prime hanno ulteriormente aggravato i costi della piccola impresa. Chiaramente urgono provvedimenti anche nel settore aumento energia elettrica e materie prime.

Rigenerare significa anche rivitalizzare le nostre imprese artigianali
investendo sull’innovazione tecnologica e digitale e sulla formazione specifica dei giovani grazie anche ai percorsi tecnici idonei che offrono gli ITS.

Antonella Cirese