Agricoltura sociale “una speranza per il Sud”

In tempo di crisi pandemica l’agricoltura mostra capacità di resilienza e presenta buone opportunità per chi sa coglierle. Per lo sviluppo del Sud e delle aeree interne vanno rimesse al centro della progettualità l’agricoltura e le aziende agricole.

Negli ultimi anni il tessuto sociale meridionale ha generato belle realtà agricole sociali che hanno come obiettivo la crescita sostenibile dei territori e iniziative di inserimento sociale e lavorativo dei soggetti e delle aree più deboli.

La speranza per il futuro è, attraverso l’agricoltura sociale, creare modelli produttivi che sostengano la crescita dei territori e delle comunità locali superando il divario tra Nord e Sud e nello stesso tempo realizzare una rete di collaborazione tra istituzioni, imprese sociali e non, cooperative, aziende agricole e associazioni.

Antonella Cirese