Nessuno può disporre del mio corpo

Nessuna legge può sopraffare il corpo di un uomo. E’ questo un principio inviolabile e sacrosanto. Stiamo invece oggi consentendo questo abominio. Comunque ogni azione provoca una reazione uguale e contraria, perché la natura regna sovrana. Nessuna norma o legge umana può scalfirla. Oltraggiarla è sciocco.

In nome pretestuoso della scienza si giustificano i crimini più efferati e si comminano pretestuose indulgenze, nulla possono i malvagi contro i giusti perché attraverso le avversità si raggiungono le stelle.

Si può prendere in giro tutti in una volta sola, un uomo per sempre, ma mai tutti per sempre. Si sta utilizzando il demone della paura, pretestuosamente, per inibire ogni comportamento, non va assolutamente consentito perché nulla può far paura se non la stessa paura.

Finché c’è vita c’è speranza e chi la dura la vince

Massimiliano Sassoli