Ambienti multifunzionali, la nuova tendenza 2021

L’ultimissimo trend dell’interior design è nato dalla necessità e dalle contingenze legate alla situazione covid. Boom quindi di ambienti multifunzionali.

Le abitazioni si sono trasformate anche in postazioni di lavoro e in aule scolastiche. Si è quindi dovuto ripensare agli spazi pur conservando la funzione originaria della casa che è quella di riposare e consumare i pasti

Molti ambienti sono stati trasformati o adeguati per assolvere alle nuove funzioni. Una scelta vincente per chi possiede abitazioni con metratura contenuta. Efficacia ed estetica si sono unite creando un binomio vincente. Le pareti attrezzate sono ormai un must, come il tavolo allungabile o il divano che diventa letto. Anche la cucina si è trasformata e spesso il bancone della cucina ha ospitato il pc.

Un’isola a scomparsa può trasformarsi in piano d’appoggio per lavorare. In camera da letto può essere ricavato un angolo dedicato allo studio, al lavoro o al proprio hobby. Ciò di cui si ha bisogno è un po’ di ingegno per rendere gli ambienti multifunzionali. Necessario dunque ripensare lo spazio in modo nuovo e diverso con separeé, soluzione easy per dividere o divisori pieghevoli che sono simpatici oggetti decorativi. In linea quindi con le ultime trasformazioni sociali ogni zona della casa viene ripensata affinché assolva più funzioni, senza rinunciare al comfort.

Paola Copertino