Una tavola di classe nel verde di un giardino o al mare

Anche un pranzo all’aperto merita una mise en place adeguata, ancora di più se decidiamo di pranzare in giardino o terrazzo. In questo momento infatti condividere un pasto all’aperto è un vero piacere. Alcuni consigli che fanno la differenza.

Meritano una attenzione in più piatti e bicchieri. Le ceramiche e le porcellane rimangono la soluzione più elegante quando ci si siede a tavola. Da escludere le stoviglie anonime, da privilegiare colori e fantasie che danno allegria e buon umore. Grande protagonista la tendenza floreale con fiori stilizzati, dipinti a mano, colorati che spuntano da piatti e bicchieri. I colori devono richiamare  quelli della terra, quindi via libera all’ocra, al giallo, al rosso e al marrone. Se invece ci troviamo sul mare, privilegiamo i toni dell’azzurro e del blu anche per le posate. Per le fantasie spazio a stelle marine, pesciolini, stampe marinare. Di moda anche i decori mediterranei, le stampe bohemienne, che richiamano maioliche.

Per quanto concerne i bicchieri i più affini alla tavola della bella stagione sono quelli trasparenti, colorati o con decorazioni a rilievo. Non può mancare un centrotavola, segno di raffinatezza e se la tavola è grande se ne possono posizionare più di uno. Anche il centrotavola deve essere in sintonia con stile e colori scelti.  Ciotole scenografiche con acqua, alzatine con fiori, petali o candele, faranno la differenza e daranno quel tocco personalizzato alla tavola. Per la tavola sul mare si può optare per una composizione di conchiglie, stelle marine e candele. Se ci si trova in campagna una treccia di peperoncini misti ad erbe aromatiche, oppure composizioni con la frutta. Via libera alla fantasia e la tavola è servita.

Paola Copertino