Cicala e la casa paese

In tempo di crisi pandemica e di resilienza non mancano le belle iniziative del nostro sud che fanno bene al tessuto sociale delle comunità.

Cicala è un borgo calabrese arroccato ai piedi della Sila Piccola ad oltre 800 metri di quota tra querce e castagneti e la sua particolarità è che è un borgo amico delle demenze.

L’associazione Onlus Ra.Gi, che opera in Calabria dal 2008, ha avviato la campagna di crowdfunding per realizzare un progetto: costruire a Cicala la prima casa paese per le persone con demenza.

Si tratta di una comunità alloggio pronta da accogliere 16 persone e che sarà realizzata come un vero paese con piazzette, edicole, negozi di frutta punti ristoro. Proprio come un piccolo paese si potrà praticare giardinaggio, ortoterapia e avere anche punti ristoro e angolo dove ascoltare musica. I corridoi saranno le strade del paese. Un progetto che aiuterà a vivere una vita nel presente oltre la demenza. Un progetto da realizzare e che va preso come esempio mostrando che le buone iniziative non devono aspettare gli aiuti dall’alto ma si possono realizzare con il contributo di tutta la comunità, attore e non soggetto passivo del territorio, attraverso le campagne di raccolta fondi.

In tempo di crisi pandemica cambiare rotta significa anche essere comunità che mette a frutto le proprie risorse e capacità.

Antonella Cirese