Fenimprese Bari: costituito il nuovo direttivo che punta al territorio

Istanze e problematiche dagli associati diventano richieste e proposte alle istituzioni. E’ l’obiettivo che Fenimprese Bari ha posto in capo alla propria attività e che il nuovo direttivo dell’associazione sta perseguendo in questi mesi, non facili, battendo palmo a palmo il territorio ed incontrando tante aziende che attendono urgenti rispose sui mille e più fronti di criticità aperti dalla pandemia.

“Fenimprese non è un soggetto astratto, è una associazione fatta di imprenditori che ben conoscono le problematiche che, quotidianamente, i colleghi devono affrontare – spiega Paolo Scicutella, presidente provinciale per Bari di Fenimprese – per questo il nuovo direttivo sta puntando ad ampliare la base di partecipazione su tutto il territorio provinciale, in modo da diventare interlocutori di chi, facendo imprese, ha perso i punti di riferimento e vuole tornare protagonista del proprio futuro”.

Insieme al presidente Scicutella, del direttivo di Fenimprese Bari fanno parte Antonella Cramarossa in qualità di vicepresidente provinciale, Stefano Occhiogrosso in qualità di direttore provinciale e Pietro Minoia vicedirettore provinciale: “ciascuno di noi – spiega Scicutella – in questi mesi ha fatto da cassa di risonanza ad istanze e richieste del mondo dell’imprenditoria locale. Questa mole di informazioni le abbiamo rielaborate e sono diventate proposte e richieste di Fenimprese alle istituzioni, perché le partite IVA attendono risposte concrete, e non solo in relazione all’emergenza COVID19”.

L’associazione attiva su tutto il territorio nazionale, riconosciuta dal ministero del Lavoro e dall’INPS, appartiene alla C.I.U. – Confederazione Italiana di Unione delle professioni intellettuali, membro del CNEL – Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro – e del CESE – European Economic and Social Committee (Comitato economico e sociale europeo) – e rientra così tra le grandi Organizzazioni sindacali operanti a livello nazionale.

Recentemente, inoltre, il direttivo ha nominato Giacoma Punzo quale responsabile dei rapporti con gli enti pubblici, Apollonia Lippolis come referente provinciale per il mondo dell’imprenditoria femminile e il diac. permanente Rocco Gagliardi come accompagnatore spirituale dell’opera dell’associazione, che è di ispirazione cattolica.