Un italiano su quattro fallisce la prima prova costume

Fallisce la prima prova costume un italiano su quattro (25%) che si è messo a dieta per il tradizionale appuntamento sulle spiagge che anticipa l’estate. E’ quanto emerge da un sondaggio on line sul sito www.coldiretti.it diffuso in occasione del weekend che precede il 2 giugno con 9 milioni di italiani che hanno deciso di mettersi in viaggio scegliendo come meta soprattutto il mare.

Durante il lockdown – sottolinea la Coldiretti – il 44% degli italiani è aumentato di peso per il maggiore apporto calorico, correlato ad una minore attività fisica, che ha riguardato ben il 53% della popolazione analizzata nell’indagine elaborata dal Crea Alimenti e Nutrizione. Computer, divano e tavola – rileva Coldiretti – hanno, infatti, sostituito il moto e lo sport anche per effetto delle limitazioni rese necessarie per combattere i contagi.

Le misure di restrizione per la pandemia, con la permanenza in casa e la chiusura delle palestre, hanno infatti determinato un aumento dei consumi a tavola ed una riduzione del movimento fisico che hanno impattato sulla bilancia e favorito un incremento del peso di 2 kg in media a persona. Ma c’è chi ha saputo fare di meglio spingendosi ben oltre fino a raggiungere i cinque, sei chilogrammi.