La primavera in casa con i fiori

Esaltano la bellezza dell’ambiente ed inebriano con il loro profumo. Stiamo parlando delle composizioni floreali o dei centrotavola realizzati con sapienza e creatività. I fiori possono esprimere sentimenti ed regalano emozioni, anche solo guardandoli o annusandone il profumo. Diventa quindi un must avere un bel centrotavola fiorito, soprattutto in primavera. I profumi dei fiori emanano una sensazione di quiete, armonia, pace, rendendo accogliente qualsiasi nido.

L’ideale è puntare sui fiori di stagione. In inverno ci sono i tulipani, i bucaneve, le camelie, le bacche di Natale. In autunno si può puntare sul garofano, sull’ortensia e suoi colori caldi delle foglie d’autunno.

In estate fioriscono i gigli, le magnolie, le rose e le peonie, tutti fiori che donano colore.

La primavera è caratterizzata dall’orchidea, dal mughetto, dal narciso, dalla fresia e dalla mimosa. La mimosa è espressione di forza e femminilità, non per niente è diventato il simbolo della festa della donna. Fiorisce anche in terreni difficili per cui viene associato alla resilienza femminile. E’ ideale per essere abbinato ad altri fiori, è molto versatile e permette di creare composizioni vivaci e bouquet dallo stile sofisticato. Può essere abbinata a limoni per creare un centrotavola profumato o essere unita a tulipani, fresie, rose gialle e calle per un ricco bouquet. I rametti possono essere usati anche come segnaposto in un pranzo primaverile.

Anche essiccati i fiori hanno una loro valenza. I boccioli recisi nonhanno lunga vita e per questo per creare decorazioni capaci di resistere a lungo, è una buona idea utilizzare fiori essicati. I fiori secchi possono diventare una bella composizione per decorare la casa, ma possono essere utilizzati percreare del potpourri profumato spruzzandoli con l’olio essenziale che si preferisce. I migliori fiori da essiccare sono: le rose, le oretensie e le margherite.

Paola Copertino