A tutto colore le collezioni primavera – estate 2021

Le collezioni per la prossima stagione estiva di tutti gli stilisti e dei più noti brand di moda hanno un denominatore comune: i colori vivaci.

I vestiti, dopo questo periodo grigio e buio che stiamo vivendo in più settori, sono all’insegna del ritorno alla vita e invitano ad essere ottimiste e allegre. Gli stilisti hanno voluto dimostrare che, nonostante tutto, si deve e si può andare avanti, adeguandosi ai nuovi tempi.

Frivolezze, chiffon scollature, balze e molta sensualità per Blumarine. Dolce&Gabbana propone capi patchwork, cioè composti  da colori, materiali ed effetti diversi e con pezzi abbandonati da anni negli armadi. Anche le scarpe ripropongono gli stessi effetti.

Anche Versace ha puntato sul colore. Tutta la collezione della stilista è un richiamo ad un mondo sottomarino, fatto di allegria e colori vivaci. Si è ispirata  infatti ad una nuova realtà , meno triste di quella presente. Prevale l’invito all’ottimismo.

Ravizza ha giovato con il bianco per le sue gonne longuette un po svasate  abbinate a top ridotti. A completare l’outfit borse molto piccole.

Armani nella sua collezione propone un nero, ma luminoso, con gattini ricamati  a contrasto che danno luce grazie ai cristalli. Abiti lunghi e scivolati, dalle linee morbide sui toni del nero e del grigio.

Valentino ha ancora una volta scelto il suo rosso  per creare abiti da sera audaci, trasparenti che esaltano la bellezza e sensualità femminile. Anche Fendi per la primavera estate ha giocato la carta  della audacia proponendo pantaloncini corti e molto seducenti.

Gli stilisti si sono messi in gioco, si stanno reinventando proponendo collezioni che abbiano tempi più lunghi, meno usa e getta.

Per la prossima primavera estate, gli stilisti hanno proposto colori vivaci, stampe multicolori, con pantaloncini corti e minigonne che mettono in risalto le gambe delle donne.

Non è stato facile lavorare in piena emergenza, hanno dichiarato unanimemente gli stilisti. Novità assoluta la stilista Prada che ha creato la collezione estiva a quattro mani con lo stilista belga Raf Simons. Hanno lavorato per lo stesso marchio ed è la prima volta che succede. La collaborazione, come in altri settori, in questo momento difficile si sta sperimentando anche nel mondo moda.

Il loro esordio è stato digitale sui social, proprio per mostrare come sta cambiando il rapporto tra il pubblico e il mercato.

Fra le definizioni usate per definire le collezioni ci sono le parole: allegra, ottimista e sognatrice, per contrastare il periodo che stiamo vivendo.

Il messaggio di ogni stilista, con i capi che vedremo nelle vetrine, è quello di tornare a vivere, e tutti ce lo auguriamo.

                                  Paola Copertino