Primavera e ora legale: rischio jet lag da cuscino

Lancette in avanti di un’ora e cambiamento del ciclo del sonno con rischio di insonnia per milioni di italiani. Secondo gli esperti una alimentazione adeguata può aiutare, e molto, a superare il problema, qualora dovesse presentarsi, complice anche un anno complicato e una condizione di stress emotivo che non lascia tregua da mesi.

Secondo Coldiretti pane, pasta e riso possono favorire il sonno. E nell’elenco dei cibi “buoni” finiscono pure lattuga, radicchio, aglio e formaggi freschi, uova bollite, latte caldo e frutta, tutti alimenti che favoriscono il sonno e aiutano l’organismo a rilassarsi, anche in concomitanza con il passaggio alla stagione primaverile.

Da evitare sono gli alimenti conditi con curry, pepe, paprika, sale in abbondanza e glutammato. Ma anche cacao, the, caffè e superalcolici.