Valentina Corvino: giovane top model pugliese per i big della moda

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
2

Una ragazza con i piedi per terra, Valentina (nella foto di Max Arcano), sogna in grande e ha tutte le carte in regola per farlo. Intanto tante riviste specializzate del settore moda le stanno dedicando copertine e servizi. L’abbiamo incontrata durante uno shooting fotografico a Trani, magica città  della Puglia.

Chi è Valentina Corvino?

Valentina è una umilissima ragazza di 15 anni, anzi il 26 luglio ne compio 16, nata a Manfredonia (Fg), la mia bellissima città, che nonostante la sua bellezza, ho deciso di lasciare per realizzare il mio sogno di modella a Milano.

Come è nata e come si è sviluppata la tua carriera?

Sin da piccola ho sempre immaginato di sfilare, indossando addirittura vestiti e scarpe di mia madre, e simulando una passerella in casa, motivo di prese in giro della mia famiglia, anche perché spesso inciampavo per le scarpe troppo grandi. Mio padre la scorsa estate ha avuto la fortuna di conoscere Daniele&Marta DSLM management, da cui è nato tutto.

Per mettermi alla prova, mi hanno fatto partecipare alla finale della “Word  Top Model” nel Salento del Patron Fiore Tondi. In questa occasione mi sono confrontata con 50 finaliste provenienti da tutta Italia.

Una splendida esperienza, perché oltre a trovare all’interno dell’organizzazione una magica famiglia, mi sono classificata tra le sei prime finaliste scelte da Guido Dolci, titolare della Major di Milano (presente alla serata finale). Da quel momento, esattamente dal 29 settembre 2019, cambia la mia vita…

Trasferimento a Milano, moltissimi casting, molteplici manifestazioni, vari shooting, interviste televisive e sfilate con il brand “Cavalli” sia a Milano che a Verona.

Quale è la vita di una giovane modella?

 E’ dura, molti sacrifici e tante rinunce. Non mi pesa molto, perché è il mio obiettivo da raggiungere; ma mi rendo conto che ho una vita completamente diversa dalle ragazze della mia età: attenta all’alimentazione, cura della pelle e del corpo, soprattutto tutelare e proteggere la mia immagine, poiché entrare e fare parte della Major Model, è una grande soddisfazione, un grande traguardo, ma anche una grande responsabilità. Sono considerata la modella più giovane al mondo.

Come riesci a conciliare vita lavorativa e impegni scolastici?

Prima era molto complicato rispondere a questa domanda, in realtà per colpa del Covid 19, svolgo le mie interrogazioni e compiti on- line come tutti i ragazzi hanno fatto negli ultimi tre mesi.

Però mi spiego meglio: frequento il 2° anno dell’Istituto Alberghiero di Manfredonia e, quando dovevo trasferirmi a Milano, i miei manager DSML si sono recati a scuola e dopo un lungo colloquio con il Dirigente Prof. Luigi Talienti e l’intero corpo docenti (che saluto), è stato concordato un progetto “scuola-lavoro” che prevedeva compiti ed interrogazioni on line. E’ inutile sottolineare quanto sia dura  rientrare dopo una giornata di lavoro, trucco, parrucco e sfilate e iniziare a studiare per l’interrogazione.

Progetti futuri?

Non nascondo che con il problema Covid.. si vive quasi alla giornata, nell’attesa che tutto riprenda come prima. Attualmente attendo che si sblocchi la situazione per poter rientrare a Milano, la Major mi aspetta.

Di progetti in cantiere ce ne sono tanti, ma per scaramanzia preferisco non svelarli, intanto nella mia terra la Puglia, grande successo ha avuto uno shooting fotografico tenutosi nella splendida Trani con il suo porto e il suo mare a fare da sfondo, e poi ci saranno tante novità.

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
2